Profumo di feste: ricetta di biscotti di Natale per bambini

Panettone, pandoro, torrone, ricciarelli, panforte… Non c’è Natale senza i dolci di Natale!

E quale miglior pretesto se non quello di preparare un dolce natalizio per trascorrere un magico momento in famiglia con i propri bambini.

Allora, siete pronti a impastare? Grandi e piccini, armatevi di farina, acqua, lievito… prepariamo i Biscotti di Natale!

Leggi

L’ albero di Natale dei bambini: addobbi di natale e lavoretti fai da te

Cosa c’è di più bello che festeggiare il Natale con l’allegria dei bambini? L’aria di festa, la famiglia che si riunisce e la casa che inizia a profumare di dolci…

Ma durante le feste capita spesso che i bambini, lontano dalle attività che fanno di solito, possano annoiarsi, quindi perché non renderli partecipi e protagonisti di questo Natale?

Come?

Leggi

I primi passi. Come insegnare a camminare a un bambino

Il vostro piccolo cresce a vista d’occhio. Iniziate a riconoscere nel suo viso quei tratti così tanto familiari che conoscete a memoria: i vostri, del vostro compagno, delle zie (o zii) e anche dei nonni!

Il modo di inarcare le sopracciglia, identico a quello della nonna, le labbra sottili del papà, le orecchie del nonno paterno, il modo di sorridere…

Ma per lui diventare grande significa soprattutto arrivare a “una nuova conquista”, e la prima tanto ambita e sospirata è: il primo passo!

Leggi

Tempo di vasino!

Ci siamo, è il tempo del vasino. Equipaggiatevi di mutandine (tante!), vestitini (per bimbe), o pantaloncini facili da tirare giù – niente tutine o quant’altro potrebbe rendere difficile questi delicati passaggi.

Dopo, comprate il vasino e posizionatelo vicino al water. Questo è abbastanza facile, ora inizia la parte difficile: spiegargli come funziona!

Non ci sono regole da seguire e i consigli sono davvero pochi.

Leggi

Il modo infallibile per farlo mangiare

Il momento della pappa può essere traumatico, come quello del pisolino. E non per i bambini, ma per i genitori…

Prima di tutto fate un bel sospiro, rilassatevi ed evitate di mostrarvi con un volto preoccupato.

Niente ansia da “non mangia / è inappetente”.

Ricordate che costringerli a mangiare non risolve un granché, anzi potrebbe trasformare quel momento in una “puntuale situazione di conflitto”.

Leggi

Il suo primo taglio di capelli

Non c’è un’età precisa a partire dalla quale si può iniziare a tagliare i capelli dei nostri bambini, ovviamente dipende da bimbo a bimbo.
In linea di massima dai tre mesi in poi, quando i capelli iniziano a crescere significativamente e potrebbero dare fastidio.

Tagliate i capelli del vostro bimbo solo se proprio necessario, se c’è un ciuffo che gli cade sugli occhi o per rinfrescarlo d’estate se ha una bella capigliatura. Contrariamente a quanto si dice, tagliare spesso i capelli ai neonati non contribuisce a rinforzarlo o ad aumentarne la crescita.

Leggi

Una casa a prova di bambino

L’arrivo di un bebè mette sempre in subbuglio le nostre vite e le nostre case!

S’inizia con la preparazione della cameretta, in origine lo studio della mamma o del papà da cui viene rimossa ogni traccia dei vecchi hobbies, e viene fatto posto a fasciatori, culle e tutto l’occorrente… poi si passa al resto della casa!

In realtà, per accogliere il nuovo arrivato non bisogna rivoluzionare il nostro appartamento, ma dobbiamo solo prendere qualche accorgimento.

Leggi